29° GIORNATA: MSP CALCIO vs FLY SANT'ANTONIO 1929 2-1

April 2, 2017

 

Inutile, le motivazioni fanno sempre la differenza!

I vincitori del campionato si vede che affrontano la partita come fosse un'amichevole, sempre con l'intento di vincere ma non con la determinazione che ha contraddistinto il percorso netto fino a qui intrapreso.

Ciò nonostante sono i locali ad andare sotto dopo aver sfiorato in almeno tre occasioni il vantaggio, al primo minuto con un impreciso pallonetto di Lattanzio, al quarto d'ora per mezzo di una rovesciata di Casanova e al 20' sempre con Lattanzio che vede svanire a lato la sua conclusione deviata dal grandissimo Minardi che recupera in extremis.

Passati i primi 25 minuti la partita torna in equilibrio, il Msp cala un po' la pressione concedendo qualche azione (fine a se stessa) ai ragazzi di Mr. Sarti ed è a 5 minuti dal termine della prima frazione che gli ospiti vanno in vantaggio, Sarti N. crossa sulla testa di Sarti D. il quale colpisce il palo, è bravo però e caparbio ad avventarsi sul pallone Morcone che scarica in rete lo 0 a 1.

L'inizio del secondo tempo è caratterizzato da una bella azione del duo Morcone Mingrone che porterà quest'ultimo a concludere a rete trovando però sulla sua strada i guantoni di Gennasi.

I locali non ci stanno e vedendo svanire la strada dei play off, incominciano a "mordere" tutti i palloni, ed è al 48' minuto che la partita torna in parità grazie a Onofri che è il più lesto di tutti a calciare in porta nell'area piccola trasformatasi in un flipper.

Qualche minuto più tardi Sarti D. si libera in area con un bellissimo movimento da bomber navigato, ma al momento di concludere a rete incespica facendo tirare un bel sospiro di sollievo a Mr. Petrulli.

Quasi al 60' Lansari in uscita calcia male alzando un "campanile" che a sua volta stoppa rovinosamente il neo entrato Grifa il quale regalerà il "tiro franco" a Lattanzio che non perdona.

Un'altra disattenzione di Grifa un minuto più tardi poteva costare caro, Casanova sulla fascia lavora un buon pallone che servirà a centro area ad un compagno il quale incredibilmente sparerà altissimo.

A metà della ripresa Mingrone impegna il numero 1 locale che devia in angolo.

Allo scadere il finale poteva essere 3-1 se non fosse stato per l'ottimo intervento di Grifa in chiusura che si fa parzialmente perdonare le disattenzione precedenti (causate probabilmente dalle innumerevoli assenze agli allenamenti).

Bella partita di calcio con una cornice di pubblico degna di altre categorie in un campo di gara a dir poco meraviglioso, unica nota negativa (che non si sposa con la filosofia di calcio del MSP, società storica esemplare) una serie di gesti violenti a palla lontana assolutamente gratuiti, fuori luogo e anti sportivi da parte del "Sig." Provenzano attribuibili forse alla poca lucidità per via di una condizione fisica visibilmente precaria dovuta ai diversi chili di troppo.

Domenica si giocherà contro la Fortitudo, (partita che comunque vada non darà punti utili per la classifica) tra le mura amiche, l'ultima partita di questo lunghissimo ma bellissimo campionato.

Aspettando la stagione che verrà....we can fly!

 

 

Share on Facebook
Please reload

Il Fly Sant'Antonio 1929 sostiene la 

Lega Italiana per la lotta contro i tumori.