17° giornata: FLY SANT'ANTONIO 1929 vs STELLA AZZURRA 1-0

January 22, 2017

 

 Il Fly ricomincia il girone di ritorno esattamente come aveva finito quello di andata e cioè con una vittoria (di misura) mantenendo a debita distanza le inseguitrici.

La Stella Azzurra presenta una squadra totalmente differente, sia in termini di calciatori che di staff, rispetto a quella incontrata ad inizio campionato.

Squadra giovane si, ma ricca di bravi giocatori con tanta personalità che daranno sicuramente filo da torcere a chiunque.

La cronaca: il primo quarto d'ora la partita stenta a "decollare" sicuramente a causa di un campo particolarmente pesante, al 20' quando ormai i 22 hanno già preso confidenza con il terreno di gioco arriva il primo campanello d'allarme per gli ospiti.

Schema su corner per il locali, Landi la gioca per Stellino che con una bellissima finta mette fuori causa il difensore opposto servendo dentro l'area piccola un "cioccolatino" che pero' nessuno è lesto a farlo suo.

Pochi istanti dopo, pregevole azione che parte dalla difesa dai piedi di Lenzi Nicolò il quale grazie ad un lancio di 20 metri circa mette in moto Giorgio Landi che dopo aver stoppato perfettamente chiama in causa il regista locale (Ballarini) che a sua volta di prima intenzione striscia la palla a Sarti Nicola che ha la grande bravura di mantenere la lucidità, dopo essersi proposto in sovrapposizione, per effettuare il traversone che incontra di testa Morcone (anticipando l'ostico difensore centrale avversario) che lambisce il palo.

Al 37' Stellino calcia sul legno di destra un rigore procurato da Morcone.

A primo tempo ormai concluso sono gli ospiti a rendersi pericolosi per mezzo di una punizione calciata dentro l'area senza troppe pretese ma comunque insidiosa causa piccola sbavatura della retroguardia locale.

Ricomincia il secondo tempo ed anche in questa frazione di gioco i primi 20' passano senza lasciare alcun segno.

Partita giocata a viso aperto senza limiti di colpi e senza alcun risparmio ma assolutamente corretta, arriva il primo cambio: esce un esausto Lenzi Francesco per Mormile.

I padroni di casa al 22' sfiorano di nuovo il vantaggio con Minardi che per una frazione di secondo non riesce ad incontrare il pallone egregiamente calciato da Stellino sugli sviluppi di una punizione nel cerchio di centrocampo.

Al 25' altro cambio, Landi lascia il posto a Nikolic.

Al 30' Bomber Stellino da distanza proibitiva tenta di sorprendere l'estremo portiere ospite e ci sarebbe anche riuscito se non fosse per i soliti pochi centimetri che rendono vano il tentativo.

A dieci minuti dal termine Mormile lancia a tu per tu con il portiere Morcone che è bravo a driblarlo ma purtroppo non riesce a finalizzare perchè decentratosi troppo.

Al 37' Morcone stanchissimo lascia il campo per Mattiolo il quale gioca gli ultimi minuti a sua disposizione con una grinta ed una voglia di fare che gli valgono i complimenti da parte della dirigenza a fine partita.

Quasi al novantesimo corner per i Medicinesi, battuto forte da Stellino la palla attraversa tutta l'area, con uno scatto formidabile Mingrone evita che finisca fuori e di prima intenzione la rimette a centro area per la corrente Mormile che impatta di testa l' 1 a 0.

Nelle battute finali cambio obbligato dei casalinghi, esce Sarti Nicola per crampi per udite udite Gasparri.

Complimenti ragazzi, WE CAN FLY. 

Share on Facebook
Please reload

Il Fly Sant'Antonio 1929 sostiene la 

Lega Italiana per la lotta contro i tumori.